Escape the ordinary!

Le nostre destinazioni

Isole della Maddalena

L’Arcipelago della Maddalena, situato nella parte nord est della Sardegna di fronte alla Gallura, è un vero e proprio Parco Nazionale marino istituito nel 1994, formato da 7 isole maggiori (La Maddalena, Caprera, Santo Stefano, Budelli, Santa Maria, Razzoli e Spargi) e oltre 40 isolotti granitici.

 

Con i suoi oltre 180 chilometri di costa, l’arcipelago vanta oltre 300 spiagge tra le più belle di tutto il pianeta. Imperdibili sono la Spiaggia Rosa (Budelli), la Spiaggia del Cavaliere (Budelli), Cala Santa Maria (Isola Santa Maria), Cala Lunga (Razzoli), Cala Coticcio (Caprera), Cala Soraya (Spargi).

 

Potrete raggiungere tutte le isole dell’arcipelago Maddalena con una delle nostre barche e yacht a noleggio.

Isole della Maddalena

L’Arcipelago della Maddalena, situato nella parte nord est della Sardegna di fronte alla Gallura, è un vero e proprio Parco Nazionale marino istituito nel 1994, formato da 7 isole maggiori (La Maddalena, Caprera, Santo Stefano, Budelli, Santa Maria, Razzoli e Spargi) e oltre 40 isolotti granitici.

 

Con i suoi oltre 180 chilometri di costa, l’arcipelago vanta oltre 300 spiagge tra le più belle di tutto il pianeta. Imperdibili sono la Spiaggia Rosa (Budelli), la Spiaggia del Cavaliere (Budelli), Cala Santa Maria (Isola Santa Maria), Cala Lunga (Razzoli), Cala Coticcio (Caprera), Cala Soraya (Spargi).

 

Potrete raggiungere tutte le isole dell’arcipelago Maddalena con una delle nostre barche e yacht a noleggio.

Costa Smeralda

La nostra amata costa nord-est della Sardegna, meta prediletta del turismo di lusso internazionale e popolare tra i giovani villeggiatori, è famosa sia per le sue bianche spiagge e calette nascoste alternate a località turistiche esclusive.

 

Le spiagge della Costa Smeralda sono considerate le più belle della Sardegna settentrionale. Allontanandovi dai principali centri turistici e avventurandovi nelle spiagge con accesso via mare potrete scoprire degli angoli di Paradiso ineguagliabili in tutto il Mediterraneo.

 

Una volta iniziata la vostra vacanza nel Nord Sardegna, non potrete perdervi  la baia di Cala Volpe, conosciuta come rada dei più grandi yacht del mondo, la spiaggia del Principe, il Golfo del Pevero, le isole di Mortorio e di Soffi.

 

Agli amanti della movida non possiamo che consigliare di tenersi nei pressi di Porto Cervo e Porto Rotondo, templi della moda estiva e dello svago.

Costa Smeralda

La nostra amata costa nord-est della Sardegna, meta prediletta del turismo di lusso internazionale e popolare tra i giovani villeggiatori, è famosa sia per le sue bianche spiagge e calette nascoste alternate a località turistiche esclusive.

 

Le spiagge della Costa Smeralda sono considerate le più belle della Sardegna settentrionale. Allontanandovi dai principali centri turistici e avventurandovi nelle spiagge con accesso via mare potrete scoprire degli angoli di Paradiso ineguagliabili in tutto il Mediterraneo.

 

Una volta iniziata la vostra vacanza nel Nord Sardegna, non potrete perdervi  la baia di Cala Volpe, conosciuta come rada dei più grandi yacht del mondo, la spiaggia del Principe, il Golfo del Pevero, le isole di Mortorio e di Soffi.

 

Agli amanti della movida non possiamo che consigliare di tenersi nei pressi di Porto Cervo e Porto Rotondo, templi della moda estiva e dello svago.

Corsica

Una visita in Corsica è ideale per gli amanti del connubio tra mare e natura selvaggia.

 

Ricca di costiere rocciose e bianche spiagge deserte di rara bellezza, raggiungibili esclusivamente via mare, l’isola francese offre un entroterra dinamico e quasi incontaminato.

 

Bonifacio è la vera perla dell’isola. Costruita a 70 metri di altezza sulle falesie di pietra bianca, questa cittadella vi incanterà con i suoi vicoli ripidi e stretti, le passeggiate sul porto e le viste mozzafiato sulle sue celebri Bocche.

 

Inoltre, consigliamo vivamente una visita alle isole della Corsica: Lavezzi, Isola di Cavallo e Isola Piana. Capolavori della natura che vi riempiranno il cuore con le spiagge paradisiache e la natura che esse ospitano.

Corsica

Una visita in Corsica è ideale per gli amanti del connubio tra mare e natura selvaggia.

 

Ricca di costiere rocciose e bianche spiagge deserte di rara bellezza, raggiungibili esclusivamente via mare, l’isola francese offre un entroterra dinamico e quasi incontaminato.

 

Bonifacio è la vera perla dell’isola. Costruita a 70 metri di altezza sulle falesie di pietra bianca, questa cittadella vi incanterà con i suoi vicoli ripidi e stretti, le passeggiate sul porto e le viste mozzafiato sulle sue celebri Bocche.

 

Inoltre, consigliamo vivamente una visita alle isole della Corsica: Lavezzi, Isola di Cavallo e Isola Piana. Capolavori della natura che vi riempiranno il cuore con le spiagge paradisiache e la natura che esse ospitano.

Isola di Tavolara

Nota come il regno più piccolo del mondo. Tavolara è una montagna che spunta dal mare, alta 560 metri, lunga quattro chilometri, caratterizzata da rocce impervie, dall’imponente e vertiginosa verticalità e dalle splendide tonalità cromatiche: il verde di ginepro, rosmarino e lentisco, in combinazione con l’azzurro, il blu e il verde smeraldo delle acque attorno.

 

L’isola, dalla forma allungata e quasi piatta, è il fulcro dell’area marina protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo, che si estende per 76 chilometri sul litorale di Loiri Porto San Paolo, Olbia e San Teodoro e per 15 mila ettari su acque cristalline, insenature e calette, da Capo Ceraso fino a Punta s’Isuledda.

 

Fanno parte dell’area protetta anche le isolette rosse di Molara e Molarotto, il pittoresco isolotto di Proratora, le ‘gemelle’ Isola Piana e Isola dei Cavalli e ancora le piccolissime isole dei Porri, dei Topi, del Drago e l’isolotto Rosso, infine Capo Coda Cavallo, lembo di terra granitica che si estende in un tratto di mare riparato.

 

Tutte le isole di questo piccolo arcipelago sono luoghi ideali per gli amanti di escursioni in barca, diving e snorkeling.

Isola di Tavolara

Nota come il regno più piccolo del mondo. Tavolara è una montagna che spunta dal mare, alta 560 metri, lunga quattro chilometri, caratterizzata da rocce impervie, dall’imponente e vertiginosa verticalità e dalle splendide tonalità cromatiche: il verde di ginepro, rosmarino e lentisco, in combinazione con l’azzurro, il blu e il verde smeraldo delle acque attorno.

 

L’isola, dalla forma allungata e quasi piatta, è il fulcro dell’area marina protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo, che si estende per 76 chilometri sul litorale di Loiri Porto San Paolo, Olbia e San Teodoro e per 15 mila ettari su acque cristalline, insenature e calette, da Capo Ceraso fino a Punta s’Isuledda.

 

Fanno parte dell’area protetta anche le isolette rosse di Molara e Molarotto, il pittoresco isolotto di Proratora, le ‘gemelle’ Isola Piana e Isola dei Cavalli e ancora le piccolissime isole dei Porri, dei Topi, del Drago e l’isolotto Rosso, infine Capo Coda Cavallo, lembo di terra granitica che si estende in un tratto di mare riparato.

 

Tutte le isole di questo piccolo arcipelago sono luoghi ideali per gli amanti di escursioni in barca, diving e snorkeling.

Golfo di Cagliari

Il Golfo di Cagliari (anche detto Golfo degli Angeli) è il fulcro della costa meridionale della Sardegna, composta da arenili sabbiosi alternati da coste rocciose.

 

Cagliari, capoluogo dell’isola, è una splendida città mediterranea di cui consigliamo la visita. Oltre al centro storico e alla spiaggia del Poetto, la città offre diverse passeggiate panoramiche con vista sul porto o sul suo ampio golfo e una calda movida in perenne evoluzione.

 

A pochi chilometri da Cagliari scoprirete spiagge bellissime che poco hanno da invidiare ai più celebrati lidi del nord Sardegna. Procedendo verso ovest, potrete fare tappa in tantissime località tra cui la spiaggia di Santa Margherita di Pula, Porto Pino, Cala Cipolla, Su Giudeu e la supenda Tuerredda.

 

Il lato orientale della costa cagliaritana offre altrettante possibilità di passare giornate indimenticabili su spiagge incantevoli quali Geremeas, Torre delle Stelle, Solanas, la famosa Villasimius e il litorale di Costa Rei.

Golfo di Cagliari

Il Golfo di Cagliari (anche detto Golfo degli Angeli) è il fulcro della costa meridionale della Sardegna, composta da arenili sabbiosi alternati da coste rocciose.

 

Cagliari, capoluogo dell’isola, è una splendida città mediterranea di cui consigliamo la visita. Oltre al centro storico e alla spiaggia del Poetto, la città offre diverse passeggiate panoramiche con vista sul porto o sul suo ampio golfo e una calda movida in perenne evoluzione.

 

A pochi chilometri da Cagliari scoprirete spiagge bellissime che poco hanno da invidiare ai più celebrati lidi del nord Sardegna. Procedendo verso ovest, potrete fare tappa in tantissime località tra cui la spiaggia di Santa Margherita di Pula, Porto Pino, Cala Cipolla, Su Giudeu e la supenda Tuerredda.

 

Il lato orientale della costa cagliaritana offre altrettante possibilità di passare giornate indimenticabili su spiagge incantevoli quali Geremeas, Torre delle Stelle, Solanas, la famosa Villasimius e il litorale di Costa Rei.

Golfo di Orosei

Il Golfo di Orosei si trova sulla costa centro-orientale della Sardegna, ospita gli angoli di mare più belli e suggestivi dell’isola – Molti dei quali accessibili solo in barca o percorrendo sentieri di trekking.

 

Le più importanti tappe della visita ideale al Golfo di Orosei sono Cala Gonone, Cala Mariolu, Cala Goloritzè, Cala Luna, e la Grotta del Bue Marino. Consigliamo vivamente di non perdere neanche una di queste gemme del Mediterraneo, dove potrete immergervi nell’acqua tra le più cristalline al mondo.

 

Cala Goloritzè, famosa per lo splendido arco calcareo sul mare, spicca tra tutte le spiagge del Golfo tanto da essere dichiarata ‘Monumento Naturale della Sardegna’ nel 1993 per la sua bellezza e l’integrità del suo ambiente.

Golfo di Orosei

Il Golfo di Orosei si trova sulla costa centro-orientale della Sardegna, ospita gli angoli di mare più belli e suggestivi dell’isola – Molti dei quali accessibili solo in barca o percorrendo sentieri di trekking.

 

Le più importanti tappe della visita ideale al Golfo di Orosei sono Cala Gonone, Cala Mariolu, Cala Goloritzè, Cala Luna, e la Grotta del Bue Marino. Consigliamo vivamente di non perdere neanche una di queste gemme del Mediterraneo, dove potrete immergervi nell’acqua tra le più cristalline al mondo.

 

Cala Goloritzè, famosa per lo splendido arco calcareo sul mare, spicca tra tutte le spiagge del Golfo tanto da essere dichiarata ‘Monumento Naturale della Sardegna’ nel 1993 per la sua bellezza e l’integrità del suo ambiente.

Scrivici su whatsapp
Ciao 👋🏼 come possiamo aiutarti?